L’arte di vincere: cabala, ferri di cavallo, felpe e affini – Cap. 3 The Perfect Season

perfectseason

ATTENZIONE: il seguente articolo contiene una concentrazione di Bill Belichick 150 volte oltre il consentito. Un’esposizione troppo prolungata alle radiazioni potrebbe causare superpoteri

CHI NON VINCERA’

I primi verdetti sono stati sanciti dalla seconda settimana di football NFL. Sebbene capire cosa passi per la testa degli Dei del football sia ancora difficile, si è capito con abbastanza certezza chi NON vincerà il Lombardi. I New York Giants in primis, che se la cavano nonostante una prestazione da rivedere contro i Saints: la difesa sembra quella dei tempi migliori, ma se i tempi migliori sono a week 2 la frittata in dicembre pare una garanzia. Tom Coughlin sapeva lavorare i fluidi per bene, con tanti dubbi e 50 punti di media presi fino a novembre, il buon McAdoo ha bisogno di un po’ di esperienza, ma si farà. Non quest’anno però.

C’è chi poi già da prima di cominciare il campionato era totalmente escluso dalla lotta, per motivi tecnici ma non solo, i Dolphins ad esempio, a cui per altro bisogna fare i complimenti per essere riusciti a finire sotto 3-31 contro la squadra di Jimmy Garoppolo, ma attenzione che c’è chi ha fatto peggio (v. paragrafo successivo per credere)! Una lista veloce delle altre squadre che non possono vincere: Buffalo Bills, Cleveland Browns, Washington Redskins, Buffalo Bills, Chicago Bears, Cleveland Browns, Buffalo Bills, Jacksonville Jaguars, Cleveland Browns, Detroit Lions, Buffalo Bills, Cleveland Browns. Ah, e mi sono dimenticato Cleveland Browns e Buffalo Bills!

CHI POTREBBE VINCERE

I lettori più attenti, quindi circa 1-2 sui 5 disponibili, ricorderanno come prima dell’inizio della stagione avessi scritto che le prime indicazioni dicevano Patriots ancora campioni. Ecco, lo script avrebbe detto inizio stentato senza Brady, ma playoff in cassaforte grazie a una Division di squadre a cavallo tra l’indegno e l’orrido, con il cerchio che si chiude con un altro Lombardi per il nostro Vate. Facile. Troppo facile. Il Felpa in barba a tutti, compresi gli Dei del football che gli hanno voltato le spalle durante i playoff dell’anno scorso, ha deciso di vincerle tutte questa stagione.

Il Vate
Il Vate

Ora, siamo a venerdì e giovedì notte c’è stato Patriots – Texans, se non l’avete ancora vista perché non avete Mediaset Premium, che come vi ha ben fatto capire in tutte le trasmissioni del mercoledì trasmette la partita infra-settimanale in diretta e in esclusiva, sono cavoli vostri… se ce l’avete sono pure cavoli vostri visto che secondo loro la settimana NFL è composta da una partita, il giovedì notte, il resto… è nebbia! Ecco, insomma, spoileriamo il risultato: il Vate, che ricordiamo oltre che senza Brady si ritrova senza Garoppolo e schiera il QB rookie Jacoby Brissett, con Julian Edelman, un ricevitore, come backup, numero punti 27; Houston numero punti ZERO. ZERO. Cioè i felpati hanno appena vinto 27-0 con Brissett titolare contro una delle squadre considerata più calda della lega. Se pensiamo che settimana prossima beccano i Bills e poi torna Tommino i conti tornano: occhio che non è così lunga arrivare a 19 W!

IL BORSINO DEL SUPERBOWL

New England Patriots – Green Bay Packers 27 – 23

LA PARTITA DELLA SETTIMANAArizona Cardinals @ Buffalo Bills

È chiaro come la saga del secolo entrerà nel vivo in ben altre parti della stagione, ma dopo una partita da Bidone e una da Campione, c’è interesse per cosa farà Carson Palmer. Nella povertà delle partite di questa giornata il match della settimana è perciò quello tra due dei protagonisti più chiacchierati di questa rubrica, con la squadra del panzone Rex Ryan che proverà a reagire alla pessima partenza di stagione… anche perché settimana prossima si passa sotto il trattore con Felpa e il rischio di partire 0-4, e forse partire proprio via dalla panchina, destinazione casa, c’è. Questa è però la settimana di Palmer Campione, quindi, caro Rex, arrivederci (forse).

Arizona Cardinals @ Buffalo Bills 41 – 27

Carson Palmer 26/36, 340yds, 4 TD

LeShon McCoy 56 rush yds, TD, fumble

LE ALTRE DELLA SETTIMANA

Minnesota Vikings @ Carolina Panthers 19 – 34

Sam Bradford 24/45, 251 yds, 2 TD, 4 INT

Denver Broncos @ Cincinnati Bengals 13 – 21

Detroit Lions @ Green Bay Packers 34 – 38

Aaron Rodgers 31/40, 387 yds, 5 TD

Baltimore Ravens @ Jacksonville Jaguars 23 – 21

Cleveland Browns @ Miami Dolphins 6 – 27

Browns offense 10–  1st downs

Washington Redskins @ New York Giants 27 – 24 OT

Oakland Raiders @ Tennessee Titans 23 – 20

San Francisco 49ers @ Seattle Seahawks 13 – 16

Seattle D# 4+ takeover

Los Angeles Rams @ Tampa Bay Buccaneers 20 – 27

San Diego Chargers @ Indianapolis Colts 27 – 30

Andrew Luck game winning drive

New York Jets @ Kansas City Chiefs 17 – 23

Pittsburgh Steelers @ Philadelphia Eagles 19 – 17

Steelers 2/2 2pt conversions

Chicago Bears @ Dallas Cowboys 14 – 20

Atlanta Falcons @ New Orleans Saints 24 – 27

NDR

Prima di chiudere volevo offrire ai miei ormai pochissimi lettori la mia personale classifica dei QB che potrebbero vincere una partita con il Felpa in panchina:

10) Julian Edelman: non è un QB ma può diventarlo, del resto ha già fatto anche il LB. Nel suo futuro una solida carriera ventennale da maggiordomo, giardiniere, cuoco, segretario, autista a casa Belichick, vittoria facile.

9) Zach Mettenberger: 10 partite da titolare in NFL, vittorie ZERO. Con i Patriots la prima W arriverebbe senza patemi.

8) Giselle Bundchen: prendendo il posto del marito, qualcosa in casa avrà imparato, per tutto il resto c’è una felpa.

7) JaMarcus Russell: anche in versione uomo di linea, una prima scelta assoluta non potrebbe che portare a casa un successo in maglia (o meglio felpa) Pats.

6) Un qualsiasi giocatore dei Cleveland Browns: attualmente hanno all’attivo zero punti nei secondi tempi, ma con il Vate in panchina non potrebbro sbagliare.

5) Il QB dei Warriors Bologna: mi scuso per non conoscerne il nome, di partite nella stagione scorsa ne ha perse con la sua squadra 10 su 10. Un trasferimento ai Pats gli assicurerebbe la W.

4) Curtis Painter: assolutamente uno dei QB più scarsi della storia NFL e giocatore perfetto per il famoso schema Colts “Suck for Luck”, ma le vie del signore in felpa sono infinite e pure lui finirebbe per vincere.

3) Fantozzi: il ragioniere più sfigato della storia, perché di fronte alla genialità del Vate nell’inventarsi modi per vincere, anche la genialità di Paolo Villaggio nell’inventarsi la nuvola dell’impiegato impallidisce.

2) Anderson Varejao: noto portatore di iella seriale, perché dove va lui non si può vincere. Inoltre è brasiliano e di palla da football conosce solo quella tonda buona per i piedi di Pelè… i Pats avrebbero una soluzione pure per far vincere lui, forza Anderson!

1) Bill Belichick: proprio lui, che finito il roster si auto schiera come QB titolare. L’evoluzione definitiva dell’”Omaha” di Peyton Manning: “Salagadula megicabula bibbidi-bobbidi-bu, Fa la magia tutto quel che vuoi tu, Bibbidi-bobbidi-bu.” Snap, touchdown, win.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s